penetrazione strapon

Come utilizzare al meglio lo strapon per le tue perversioni anali

Il bello dell’uso dello strapon

Lo strapon è uno degli oggetti e accessori sessuali più venduti del 2017 e anche nel 2018 sembra che i dati di vendita siano in continua crescita. Lo strapon come indica il nome è un dildo applicato a una cintura. La penetrazione con lo strapon quindi può rendere piacevoli i rapporti fra donne, ma anche fra donna e uomo con il fenomeno detto pegging.
In questo breve articolo illustreremo i vari usi dello strapon per ottenere un piacere massimo e stimolare la fantasia sessuale delle coppie.

Lo strapon in coppie femminili

Lo strapon o anche (in questa circostanza) la penetrazione strapon al femminile, ha un suo primo utilizzo nelle coppie di lesbiche, o anche in donne che stanno facendo la transizione al sesso maschile. Lo strapon in questi caso può facilitare rapporti nella vagina o anche nell’ano.
Ovviamente gli strapon esistono di diversi tipi e di diverse misure, quanti sono i dildo presenti sul mercato. Attraverso la penetrazione con lo strapon una coppia omosessuale femminile può simulare meglio un rapporto sessuale fra uomo e donna. La praticità di indossare una cintura fallica permette a una delle due donne di assumere il ruolo maschile nel rapporto sessuale, ovviamente questo può essere un rapporto fisso o intercambiabile a seconda delle situazioni.
Uno strapon particolare è quello non indossabile che viene messo nella vagina di una delle donne e contemporaneamente nell’ano dell’altra, anche in questo caso la stimolazione è massima e piacevole.
Nei rapporti omosessuali femminili questo strumento rappresenta davvero un elemento di libertà e di fantasia. Infatti, grazie al numero di modelli davvero ampi, si può cambiare la situazione in ogni momento. Esistono anche delle mutande o perizomi che hanno un apposito alloggiamento per il dildo. Sono dei veri e propri strapon universali che permettono di modificare il dildo a seconda delle fantasie.
Anche in caso di donna che sia in transizione verso il sesso maschile, non essendo munita di pene, uno strapon rappresenta una soluzione per esprimere i propri desideri di mascolinità. Un ausilio importante per garantire il piacere ma anche la propria identità di tipo sessuale.

Il pegging

Un incremento spropositato dell’uso degli strapon è per la pratica del cosiddetto pegging. Questo tipo di pratica sessuale, nata recentemente negli Stati Uniti, rappresenta il capovolgimento dei tradizionali ruoli della coppia.
Infatti si applica a coppie rigorosamente formate da uomo e donna ma dove la donna indossa il fallo e applica una penetrazione strapon anale nei confronti dell’uomo.
Si sa che la stimolazione prostatica porta all’orgasmo o non esisterebbero gli omosessuali. Ed ora questo tipo di esperienza anale può essere provata anche dai maschi eterosessuali curiosi e da donne che vogliono invertire i ruoli. Secondo alcuni sarebbe una vera e propria perversione anale, ma lasciando da parte i giudizi morali, è diventata una vera e propria moda nelle coppie eterosessuali aperte.

Le conclusioni sullo strapon

Abbiamo analizzato i diversi modelli e usi dello strapon. Si possono fare diversi giochi di ruolo, fra donne e anche nelle coppie eterosessuali, potendo sbrigliare le proprie fantasie e perversioni sessuali e anali. Lo strapon per la propria versatilità rappresenta un ausilio indispensabile per il piacere sessuale.

In particolar modo sta prendendo piede la stimolazione prostatica maschile attraverso la penetrazione con lo strapon.
Questo vero e proprio boom ha portato al diffondersi degli strapon nel pegging, dove le donne assumono un ruolo sessuale diverso. Il nostro consiglio è quello di provarlo, senza inibizioni.

Il piacere che si può trovare anche psicologicamente è molto importanti. Infatti è stato dimostrato da alcuni studi che le coppie più disinibite dal punto di vista sessuale sono anche le più felici.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *